top of page
  • Redazione

Alèm: “Chissenefrega” feat. Oxi

Una nuova collaborazione con il rapper Oxi per un brano che suggerisce un po’ di sano “menefreghismo” di fronte ai problemi della vita di ogni giorno



«La canzone si pone una domanda: l’indifferenza è davvero l’arma giusta per la sopravvivenza? Ovunque ci giriamo, l’umanità scarseggia: conflitti, razzismo, omicidi, cambiamenti climatici, stupri e tante cose “belle”. A volte non ci resta altro che sorridere mentre tutto intorno crolla.

Un bel “chissenefrega” può essere la giusta cura per sopravvivere a questi tempi bui che ci donano spesso solo pessimismo cronico.

O si tratta di puro egoismo e poca forza di volontà nel provare a migliorare questo mondo? Il silenzio e i paraocchi sono davvero la scelta migliore?

Chissenefrega è anche, però, la forza di riuscire a stare bene. Una medicina per ritrovare l’ottimismo.» Alèm


Il brano racchiude probabilmente l’idea principale dell’album da cui è estratto e che anticipa il disco d’esordio dell’artista in uscita il prossimo 3 maggio dal titolo “Sogni virtuali”.

Un testo crudo, cinico, che tuttavia porta grande speranza: i problemi sociali che in musica spesso perdono peso e risultano nulli o leggeri all’interno di una “canzonetta” allegra, ma che poi in realtà nasconde svariati spunti di riflessione.

Il singolo vede un nuovo featuring con Oxi, artista che vanta collaborazione con nomi come Big Fish e Marco Zangirolami.


Além, nome d’arte di Alessandro Minichino, è nato a Maratea (PZ) nel maggio 1999. Vive i primi due anni della sua vita in un piccolo paese della provincia di Salerno ai confini con la Basilicata poi si trasferisce in Veneto, nella provincia di Belluno.

Frequenta il liceo artistico a Cortina d’Ampezzo e poi il MITA a Udine.

A 16 anni col nome d'arte di Ale ice scrive e pubblica un ep, “È solo l'inizio” (2015) un lavoro prettamente rap. In questo, come in tutti i lavori che seguono, Alessandro cura gli artwork e le cover. Negli anni successivi seguono due mixtape "Equilibrio" (2017), rime dirette e molte riflessioni su un mondo ingiusto nella quale bisogna trovare posto, e "Nirvana" (2018) che include il primo street video, del singolo "Tieni duro" con la regia di Samuele Dalò e successivamente recensito dagli "Arcade Boyz" noti youtuber. L’anno dopo esce “Alessandro” (2019), il suo secondo e ultimo ep col nome d’arte Ale ice: acustico, chitarra e voce, si distacca molto dai lavori precedenti ispirandosi al cantautorato italiano che ascoltava fin da piccolo, in "Nato fuori tempo" il featuring con Simone Da Prà (Oxi).

Nel 2021 sceglie di cambiare nome in Alèm, si stacca completamente dai vecchi lavori e lancia il singolo “200 all’ora” unendo al rap influenze rock, punk passando per la trance Music.


Prodotta da Artigian Studio, “200 all’ora” è una canzone che punta all’originalità del genere, contro le catene della società moderna e delle istituzioni scolastiche che reprimono sogni e uniformano i ragazzi. Il 18 febbraio 2022 esce il nuovo singolo “Cliché”, una critica satirica ai luoghi comuni della nostra nazione, il cui videoclip è stato presentato anche dal TGR Basilicata. Segue “Démodé” una riflessione ironica sulle mode musicali del momento e “Caffè” una canzone che mette in luce gli aspetti negativi tipici di una relazione d’amore, gli stessi elementi che però ci fanno costantemente innamorare maggiormente del nostro partner, dopodiché esce il singolo “#ANDRÀTUTTOMALE” con sonorità pop rock.

A maggio del 2023 torna con il nuovo brano “Mercoledì” al quale, in autunno, segue l’ultimo singolo uscito dal titolo “Liberi/stupidi”: brani di analisi sociale e individuali, non brani politici. Dal 15 dicembre in radio esce il nuovo singolo dal titolo “Dalì” e successivamente ad aprile 2024 esce il singolo “Chissenefrega”, tutte anticipazioni del primo album dell’artista, in uscita il 3 maggio, dal titolo “Sogni virtuali”.


CONTATTI E SOCIAL


1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page