top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Gioacchino Fittipaldi - “Una gatta da pelare”

Il nuovo singolo che anticipa l’ep d’esordio del cantautore lucano



Anni di intenso studio, ascolto, sperimentazione e composizione hanno segnato la creatività di Gioacchino Fittipaldi. Dentro questo nuovo singolo dal titolo “Una gatta da pelare”, il rock ironico e leggero incontra quella contaminazione musicale propria di ogni artista che nel corso degli anni ha ascoltato molto i Pink Floyd, i Dire Straits, i Metallica e cantautori italiani, primo in assoluto De André, poi Guccini, De Gregori e ancora Vasco, Litfiba, Ligabue, il Maestro Mogol che ha insegnato la consapevolezza del cantautore ed è cresciuto, come dice chi ha ascoltato Federico Salvatore, a “pane e azz”.


«Cercherò di non lasciare i miei capelli per strada, non invecchierò senza vivere la vita fino in fondo… cercherò di non lasciare la finestra aperta perché non voglio più aver freddo. Starò attento a non farmi ferire… cercherò di non lasciare il mio cuore per strada, cercherò di non lasciare la porta aperta perché potrebbe entrare qualche gatto o, peggio ancora, qualche gatta. Non aprirò il mio cuore a chiunque senza abbandonare i sogni, senza perdere di vista il mondo che hai negli occhi». Gioacchino Fittipaldi


Dopo la pubblicazione nel maggio del 2022 del singolo “Il boschetto alla rovescia”, il cantautore lucano torna oggi con il nuovo singolo che farà parte del suo Ep d’esordio dal titolo “Bianco, nero… arcobaleno” dentro cui troveremo altri 4 inediti e quella volontà di esprimere la propria musica, con un modo di cantare chiaro, dove le parole creano significato e si susseguono in una armonia di rime, in bilico tra pop e rock all’italiana.


Gioacchino Fittipaldi nasce a Lagonegro (PZ) il 21 novembre 1979.

Vive sin dalla nascita a San Severino Lucano, paese natio dei suoi genitori ed è proprio dal padre, che da giovane scriveva canzoni e suonava la chitarra, che prende l’amore per la musica. La passione diventa studio con il conservatorio e si dedica completamente al cantautorato pop-rock formando così i primi gruppi rock ed iniziando a portare la sua musica nelle piazze. Tra i 27 ed i 28 anni inizia a rivisitare brani di vari cantautori italiani, in particolare Fabrizio De André, ma anche Battiato, Guccini, Rino Gaetano e De Gregori, cantautori che interpreterà nelle serate di musica live con voce chitarra e armonica. Riprende a pieno la sua attività di cantautore scrivendo, a 28 anni, Un anno di regresso ed altri singoli con cui vince il “Festival Mediterraneo” e l'"Azimut live music fest”.

Nell’estate del 2012 sale sul palcoscenico del “Pollino Music Festival” e vince una tappa del contest “Casa Sanremo”. L’estate del 2021 segna il percorso artistico che lo porta ad incidere Il boschetto alla rovescia, collaborando con i professionisti Lorenzo Sebastiani, Andrea Morelli, Alex Reeves, Marco Dirani, pubblicato poi nel maggio dell’anno successivo. La nascita di una formazione live che lo porterà in giro per le piazze italiane fino alla pubblicazione di questo nuovo singolo dal titolo Una gatta da pelare che anticipa quello che sarà il suo Ep d’esordio intitolato “Bianco, nero… arcobaleno”.


Etichetta: TROPICANA MUSIC LABEL

Facebook


Instagram


YouTube


l’altoparlante - comunicazione musicale



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page