top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Jonathan Tocchini - “Libera Mente”

Il nuovo singolo del talentuoso artista sui principali stores digitali e nelle radio



Esce “Libera Mente”, il nuovo singolo dell’eclettico artista Jonathan Tocchini che conferma una maturità raggiunta acquisita dopo tanti anni di musica, pubblicazioni, concorsi e successi. Un traguardo raggiunto con questo brano estremamente attuale e dalle sonorità di tendenza pur mantenendo una profonda personalità, segno inconfondibile dell’artista. “Libera Mente” è sui principali stores digitali e nelle radio in promozione nazionale.


“Libera Mente affronta il tema del conflitto interiore creato dalla velata e intangibile prigione nella quale il nostro modello sociale ci rilega. L'opera porta l'ascoltatore a prendere contatto con il proprio io interiore imprigionato in questa illusione dorata, al quale parli, ma non ascolta, soffre ma non risponde e vuole invitarlo ad andare oltre i luoghi comuni, le apparenze che istituiscono questo grande inganno e di conseguenza liberarsene. Un enorme metafora che, con ritmi accattivanti ed incalzanti, affronta un tema molto attuale al quale tutti sono soggetti.” Jonathan Tocchini


L’artista si racconta


La passione per la musica, quella autentica e viscerale, non può farsi limitare da generi e categorie. Per questo la mia formazione artistica rappresenta un percorso a tappe, che si è ampliato sempre di più nel tempo. Un caleidoscopio di influenze e scoperte. Durante l’infanzia sono stato iniziato ai capisaldi della musica italiana e internazionale come i Pooh, i Beatles, e Frank Sinatra, che mi hanno fatto scoprire le basi della musica leggera, della melodia, e dell’intonazione. L’adolescenza l’ho dedicata alla sperimentazione e alla maturazione musicale: mentre passavo dal rock al metal, andando ad allargare le mie influenze in una dimensione più viscerale ed istintiva, muovevo i primi passi come musicista. All’età di 14 anni, infatti, mi sono unito alla prima band amatoriale, suonando cover dei gruppi rock più in voga, e cominciando a lavorare nel dettaglio sugli aspetti tecnici del mio percorso da interprete e sul timbro vocale. Nel corso degli anni, poi, le varie esperienze come musicista mi hanno portano a voler approfondire ogni genere, dalla musica classica, alla musica elettronica, passando per la lirica, per continuare ad arricchire il mio bagaglio e nutrire una passione vorace. Ogni novità, ogni nuovo sbocco stilistico, mi incuriosivano profondamente. Questo processo mi ha portato, dopo anni di esperienza e concorsi vinti, a diventare un artista poliedrico: capace di adattare l’interpretazione a stili, momenti diversi e di adattarsi ai più svariati ritmi, melodie, e contesti musicali, mantenendo comunque integra la propria cifra stilistica.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page