top of page
  • Redazione

Lucio Matricardi - Lo schiavo

Dal secondo album di inediti del cantautore marchigiano

Un inno alla bellezza e all’arte



Due artisti si confessano in un momento d’amore. Lei ammette di essere schiava della bellezza. Non le importa del pubblico, non le importa il successo, non le importa la celebrazione di qualcosa che sfugge ai premi o alle lusinghe del mondo. Ciò che conta è il dialogo che ogni giorno le si offre nello struggente incanto delle cose. La bellezza tradisce, la bellezza ritorna e dà. Un inno alla libertà artistica.

Lui viene ferito da questo, perché nella sua natura fino a quel momento c’era l’inseguire lucignoli e fatue promesse. Proprio in quel momento si accorge di avere la bellezza davanti, in lei che esprime queste parole. E sanguina. E diventa a sua volta schiavo.


Il brano è tratto da “Non torno a casa da tre giorni”, secondo disco di inediti del cantautore marchigiano che, in questo lavoro, attraversa tanti piccoli luoghi, personaggi e situazioni che portano a una perdita netta dei confini, non solo fisici ma anche identitari, fluidificando i concetti di viaggio e ritorno.

Questa produzione, rispetto al suono live del primo album, si arrichisce di inserti elettronici e di una post-produzione più accurata.


“LO SCHIAVO” NELL’ESIBIZIONE DI MUSICULTURA 2023 https://youtu.be/mQCVH56LC2g


Dicono di “Non torno a casa da tre giorni”


«Lucio Matricardi attraverso le sue parole e le sue note ci mostra paesaggi insoliti che vale la pena vivere ed assaporare per arricchire il nostro bagaglio emozionale.» Low Music


«”Non torno a casa da tre giorni”, lavoro dentro cui la bellezza è dell’uomo, è delle sue interazioni… la bellezza io, ascoltandolo, l’ho trovata anche dentro le contemplazioni del silenzio, di quel che resta, di quel che non si vede e non si tocca. È un bellissimo disco… e noi lo vogliamo sottolineare…» Mondo Spettacolo


«“Lucio Matricardi ci regala un disco che si distingue a suon di personalità e di parole buone, belle melodie, forse troppo ricche di rimandi antichi e famosi… ma davvero un disco come “Non torno a casa da tre giorni” piace riascoltarlo sempre, come fosse un prezioso da conservare in questo tempo allegorico e distopico.» Exitweel

Etichetta: Udedi Musica & Cultura


Contatti e social


INSTAGRAM lucio_matricardi



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page