top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Massimiliano Martelli - “Non basterà”

Aggiornamento: 29 mar

Un pop ritmato e malinconico per il nuovo singolo del cantautore romano, terzo estratto dall’EP “Quanto pesa la felicità”.




«Questo brano racconta di come il tempo non potrà di te fare un saggio ma semplicemente più vecchio se vivi costantemente nel rimpianto e nel rincorrere mille cose per ritrovarsi poi sempre al punto di partenza, come in un giro senza fine. E in questo malessere ci si può anche convincere che non basterà la presenza, la vicinanza, l’amore, l’amicizia, della persona al tuo fianco per esserti d’aiuto.». Massimiliano Martelli

“Non basterà” è il terzo singolo estratto dall’EP “Quanto pesa la felicità” a firma del cantautore romano Massimiliano Martelli, lavoro che vede alla produzione la collaborazione di Maurizio Mariani.


DICONO DEL DISCO:


«Un titolo colorato a pastelli questo “Quanto pesa la felicità”, un modo di essere e di fare, una scrittura che cerca nelle liriche la fotografia contemporanea senza troppi lirismi aulici o qualche bandiera estetica di quel fastidioso “politicamente corretto”.» Bravo! online


«Crescere, emancipazione, e poi la consapevolezza. Il suono acustico di una chitarra sa bene come fare gli onori di casa dentro un disco fermo e deciso nella sua scrittura.» Music Map


«“Quanto Pesa la Felicità” è molto più di un semplice EP; è un viaggio profondo nell’animo umano, un’indagine sulla vera natura della felicità e dei valori che davvero contano nella vita.» Exit Well


Massimiliano Martelli nasce e vive a Roma.Si avvicina alla musica da adolescente cominciando a suonare la chitarra da autodidatta e facendo le prime esperienze in alcune band giovanili del suo quartiere, Cinecittà. Successivamente studia pianoforte per alcuni anni in una scuola musicale di Centocelle e parallelamente fa parte di una compagnia teatrale amatoriale con la quale mette in scena diverse rappresentazioni a Roma. Segue poi un lungo silenzio artistico che vede Massimiliano assorbito dalla sua attività professionale, quella di operatore sociosanitario che svolge in contesti e quartieri difficili della periferia romana. Questa lunga parentesi si rivelerà comunque per lui un bacino da cui attingere per quei personaggi, le immagini e le storie che popoleranno le sue canzoni che cominciano a prendere forma e sostanza nel 2018 quando Massimiliano inizia una collaborazione con Alessio Ventura e Dario Benedetti (rispettivamente voce e chitarra dei DHAMM, vincitori di Sanremo giovani 1994) che lo porterà l’anno successivo a pubblicare il suo album di esordio discografico “Differente (2019)”, con la label bolognese Vivamusic-Areasonica Records, che viene presentato sia durante un’intervista telefonica su Radio Mania sia dal vivo nell’iniziativa “La musica unisce” a Velletri (RM) dove Massimiliano si esibisce in solo, con il brano “Somigliare a me” in una performance chitarra e voce. Partecipa poi al concorso nazionale “Musica contro le mafie” con il pezzo “Dalla stessa parte”, scritto per l’occasione. L’avvento da lì a poco della Pandemia di Covid-19, fa sì allora che Massimiliano si concentri nei due anni successivi più sull’aspetto della composizione. Rompe il contratto con la label bolognese del disco d’esordio e diventa artista indipendente. Seguono così nel 2022 le pubblicazioni di due EP, “2019” e “Complicazioni inutili”, curati ancora dal binomio Ventura-Benedetti e dei singoli “Più di ieri” e “Fulmine” a cura questa volta del produttore Walter Babbini: parte del nuovo repertorio viene presentato in occasione dell’evento live “Summer Stage” a LARGO Venue – Roma, dove Massimiliano si esibisce accompagnato dai suoi musicisti.

Una nuova ricerca musicale, di suono e di forma lo porta così, prima dell’estate 2023, ad una nuova collaborazione, con il produttore Maurizio Mariani presso il cui studio di registrazione prende pian piano forma e sostanza il suo nuovo progetto “Quanto pesa la felicità”, un EP di 5 brani uscito il 12 gennaio 2024 e del quale fanno parte i singoli estratti “Starò bene”, pubblicato a fine ottobre, “Crescere”, in uscita il primo dicembre e “Non basterà” in uscita il 15 marzo.


LINK SOCIAL




6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page