top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Mino Minardi feat. Denise Fantuzzi - “Luna di Miele”

Il nuovo singolo del cantautore sui principali stores digitali e nelle radio italiane



Arriva l’estate e, come ogni anno, i tormentoni sotto l’ombrellone non mancheranno di sicuro. Anche il duo Mino Minardi & Denise Fantuzzi cercherà di ritagliarsi uno spazio fra i ritornelli che le persone canteranno fra un bagno e un aperitivo con i piedi nella sabbia.

La collaborazione fra i due artisti della Val d’Enza ha portato alla nascita della nuova hit “Luna di Miele”, una vera e propria canzone estiva, ritmata da chitarre latineggianti, con suoni freschi e leggeri con ritornelli che entrano in un attimo nella testa per i momenti più spensierati delle giornate estive di relax. Non inganni, quanto appena detto sopra: a differenza dei frivoli testi tipici da tormentone estivo, qui il tema è quello di un amore comune, il percorso di una coppia dalle prime esperienze al matrimonio e infine alla luna di miele, da cui prende il titolo il brano.


Dunque, argomenti di una certa rilevanza, anzi si può facilmente notare, ascoltandolo, che il testo tocca tutti gli stati d’animo dei due protagonisti prima del giorno del grande Sì: da “Ho atteso una vita intera”, frase incipit, fino alla descrizione del momento, “la luna di corallo, la sella di un cavallo, bicchiere di cristallo, che brinda di sera” per poi esplodere in un ritornello estivo. Dalla seconda strofa entra la voce di Denise che risponde raccontando il suo punto di vista di questa storia d’amore. Mino scrive il brano di getto, pensando ad una coppia di amici che deve sposarsi, e prende spunto dai matrimoni, il suo è quello di amici e parenti, che ha vissuto in prima persona. In seguito, Mino chiederà a Denise di partecipare al brano e da quel momento nasce una collaborazione a livello di testo e di musica. L’arrangiamento è di Dan Cavalca, mentre il mix e master è di Andrea Fontanesi del Vox recording. “Luna di Miele” è sui principali stores digitali e nelle radio italiane in promozione nazionale.


Storia di Denise Fantuzzi


Denise Fantuzzi, reggiana classe '95, inizia ad avventurarsi nel mondo della musica in età scolare con la partecipazione in alcuni cori per poi intraprendere lo studio di diversi strumenti; per prima la chitarra, poi pianoforte, poi basso elettrico e a cimentarsi nella scrittura di canzoni fin dai 16 anni.

A soli 18 anni si esibisce con una canzone originale in una competizione locale e pochi mesi dopo vince la "Corrida" a Barcaccia di San Polo d'Enza con una canzone originale scritta apposta per l'occasione: "La festa dell'uva". Nel 2022 pubblica il suo primo brano, di cui scrive testo e musica: Sorry For You, prodotto con Marco Gatti, una canzone rock, grintosa, in cui sfoga la sua frustrazione per un partner che non l'ha apprezzata.

Ad aprile 2023 esce il suo secondo singolo anche questo scritto interamente da lei, Blood of My Blood, in duetto con Mino Minardi, una canzone folk, intima e calda, ispirata al telefilm Outlander; il brano è prodotto da Marco Gatti con Niki Milazzo alle chitarre e Mattia De Medici al violino. Nell'estate 2023 partecipa alla scrittura di una vera e propria hit estiva con Mino Minardi: "Luna di Miele", una canzone perfetta da ballare per il suo sound latineggiante, che trae ispirazione dalla storia di una coppia dal primo incontro fino alla luna di miele dopo il matrimonio.


Storia di Mino Minardi


Jacopo “Mino” Minardi nasce a Montecchio il 21/2/1995, ma da sempre vive a Barco di Bibbiano, dove ha coltivato fin dalla prima infanzia il suo amore per la musica. Spinto dal papà a cimentarsi con la chitarra, quando era ragazzino, Mino non ha mai smesso di inseguire il suo sogno e a soli vent’anni scrive il primo di tanti testi che però rimangono nel cassetto. Nell’estate del 2019 decide di uscire dal suo guscio, esibendosi davanti al pubblico con il singolo “Estate”: è il trampolino di lancio per Mino che poi spopola in radio con “Profumo di caffè” hit latineggiante del 2020, nata dalla notizia della dolce attesa di un figlio dalla sua amata moglie Elena. Nello stesso periodo prende vita il primo EP composto da quattro canzoni.

Nel giorno del ventiseiesimo compleanno di Mino, esce “La bella e la bestia”, singolo portato a Sanremo New Talent, che parla di come bisogna assolutamente amarsi e accettarsi nonostante le diversità. I tempi sono ormai maturi per l’uscita del primo album arrangiato dall’amico Alessandro “Perez” Peretto dei “Mai noi no” e prodotto dall’amico Andrea Fontanesi del Vox recording studio: otto brani che spaziano fra amore, fede e politica, un riflesso delle emozioni più profonde che Mino esprime con il suo stile cantautorale.

Il legame professionale con Peretto cresce sempre di più e Mino, a ridosso dell’estate 2022, regala un gioiello ai suoi fan: “Tu”, un pezzo con una melodia accattivante e un testo emotivamente coinvolgente. L’anno si conclude con il singolo “Tutto è più semplice” che vede la collaborazione di Cristiano Turato e Maurizio Vercon alle chitarre, i quali arrangiano il singolo: un dolce ricordo della nonna che profuma di speranza.Il 2023 si apre con un ritorno alle origini per Mino: il 24 marzo esce “La passione” primo brano scritto dal cantautore di Barco, arrangiato dall’immancabile Alessandro Peretto e prodotto da Vox recording: un singolo cantautorale e altresì sentimentale, che tratta di un argomento che è ancora tabù, ovvero le malattie mentali.

L’arrivo dell’estate porta invece al consolidamento della collaborazione con un’altra musicista reggiana, Denise Fantuzzi: esce “Luna di Miele”, seconda canzone del duo Minardi-Fantuzzi, una vera e propria hit estiva, con chitarre latineggianti che accompagnano un tema, la crescita della coppia dalle prime esperienze al matrimonio e infine, appunto alla luna di miele, con suoni freschi e leggeri tipici dei tormentoni estivi da spiaggia. L’arrangiamento è di Dan Cavalca, mentre il mix e master è di Andrea Fontanesi del Vox recording.


Etichetta: Boot Music Group


Spotify

YouTube

Facebook

Instagram

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page