top of page
  • Redazione

Per fare certe cose, ci vuole orecchio!

Un musicista al servizio dei musicisti per la prevenzione uditiva con otoprotettori



Quanto è importante per un musicista sentire bene e proteggere l’udito? Il dott. Marco Boccuto audioprotesista/audiometrista presso il centro acustico Uditobrianza è a disposizione di tutti i musicisti che vogliano affidare la loro prevenzione uditiva ad uno specialista che li comprenda.


Molti si sono già rivolti a Marco perché oltre al professionista dell’udito trovano un collega musicista che ha calcato palchi e sa riconoscere le dinamiche del palco e/o delle sale prove.Gli otoprotettori sono dispositivi di prevenzione per proteggere l'udito dall'esposizione a suoni forti o dannosi. Sono realizzati su misura per controllare l'intensità del suono prima che raggiunga l'orecchio interno. Gli otoprotettori sono comunemente utilizzati in ambienti rumorosi come concerti, eventi sportivi e durante attività come il tiro a segno o il lavoro con macchinari pesanti. L'uso di otoprotettori aiuta a prevenire danni all'udito causati da rumori eccessivamente forti e può contribuire a preservare la salute dell'udito nel lungo termine.

La prevenzione uditiva è fondamentale specialmente per un musicista : è il nostro sistema nervoso a chiedercelo, ne và della qualità della vita a 30 anni come a 70. Il cervello vuol sentire.


Gli specialisti di Uditobrianza svolgono un controllo otoscopico dell’orecchio e successivamente eseguono la presa dell’impronta del condotto esterno per inviare al laboratorio di produzione lo stampo perfetto della persona in carico. Solo così si raggiunge una vera protezione su misura e un’adeguata situazione di ascolto qualitativo senza compromessi. Gli utilizzatori riferiscono addirittura di sentire meglio con i tappi filtrati che senza.


Farsi supportare da esperti specialisti è la scelta migliore per prendersi cura del proprio udito fin da subito .



2 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page