top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Sclaice feat. Lee Mays - “Limerence”

L’artista torna in scena con un nuovo singolo fra rap jazz e collaborazioni internazionali



Dopo il successo del singolo “Reset” apprezzato dai media di settore e dalle radio, Sclaice, a distanza di poche settimane dalla pubblicazione dell'omonimo disco ufficiale, propone al pubblico il secondo estratto dal nome “Limerence”. Il titolo in inglese si traduce con limerenza, termine coniato dalla psicologa Dorothy Tennov per descrivere lo stadio finale e ossessivo dell'amore romantico. “La limerenza è un processo che parte dal sentire le farfalle nello stomaco per finire a idealizzare la persona amata. Questa condizione ci fa provare un desiderio costante di stare insieme a lei, di darsi completamente. Il battito del cuore accelera, il respiro si fa affannoso e il pensiero costante di questa persona diventa quasi ossessivo, rendendoci capaci di commettere follie. Volevo mettere in risalto il lato poetico del testo, per questo insieme al regista abbiamo deciso di sfruttare il lago di Arona a Novara e la quiete del lago: un’ambientazione romantica, ma allo stesso tempo malinconica e riflessiva.”Sclaice “Limerence”, prodotto dallo stesso Sclaice e accompagnato da un videoclip diretto da Federico Mannato, propone una collaborazione importante con il cantante jazz Lee Mays, artista americano della black music degli anni ’70, riconosciuto a livello internazionale per la sua voce calda e romantica. Il brano, tipicamente jazz/rap e con la straordinaria partecipazione di Fulton Turnage, uno dei migliori sassofonisti jazz del Texas, abbraccia lo stile tradizionale dello smooth jazz, fondendo il suono soft, caldo ed analogico e ripercorrendo quel periodo tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90. La profondità interpretativa degli accordi suonati dagli strumenti tradizionali del jazz e la marcatura delle linee melodiche, rendono “Limerence” un brano nostalgico, raffinato ed elegante. Disponibile in tutti gli store digitali e distribuito da Trumen Records, è sicuramente un secondo tassello importante prima della pubblicazione del disco “Reset”.


Francesco Sclafani conosciuto come Sclaice, nato a Busto Arsizio (VA), il 14 maggio 1995, è un rapper, dj, musicista e produttore discografico. Eclettico, raffinato e unico nel suo genere, si avvicina al mondo della musica durante l'adolescenza, iniziando sin da subito a suonare la batteria, per poi perfezionarsi negli anni a venire, in diversi gruppi di vario genere, facendosi spazio nella produzione musicale ed intraprendendo successivamente una carriera solista. Appassionato di cultura hip hop, l’idea di combinare gli elementi del jazz tradizionale e con quelli del rap contemporaneo, lo porta ad aprirsi ad un pubblico universale.


Spotify:https://open.spotify.com/album/0pb169gOqFDLmDIYPCYjNp?si=HZYCARzCTgCyD-iBjNb5xQ&nd=1

https://sclaice.com https://trumenrecords.com

Art Director e Fotografa: Manuela G. Milani

https://www.instagram.com/manuelagmilani

Press&Media Relations - Selene Grandi www.comdart.co.uk

2 visualizzazioni0 commenti
bottom of page