top of page
  • Immagine del redattoreinfo570686

Zio Fella - Strazio

Esce il giorno di Natale il disco d’esordio della band milanese.

Un titolo ambivalente che già dice tutto



«Aspettate a pronunciarlo dopo l’ascolto di tutte le tracce: se vi sono piaciute ponete l’accento sulla I e sostenete che gli ZIO FELLA sono super; se non le avete gradite mettete l’accento sulla A…». Zio Fella

Dentro “Strazio”, in uscita il giorno di Natale, troveremo dieci pezzi che rappresentano la missione stessa della band milanese: divertirsi tra vecchi amici, facendo sorridere con ironia, storie paradossali, rime perfette. rock italiano e frequentazione di altri generi musicali.

Zio Fella sono: Alessio e Giancarlo - voci, Alessandro - chitarre, Eugenio - batteria, Fulvio - coro, Marco - tastiere, Maurizio - basso


Track by track:


1.Come Scar Mufasa - L’impari lotta tra il contribuente vessato ed Equitalia.

2.Supposta - Triste autobiografia con un destino inevitabile.

3.Pollicino - La fiabesca vicenda di un single nella sua stanza preferita.

4.Falso invalido - Un tema sociale sviluppato con ironia.

5.Dracula - Desideri sessuali anche in “quei giorni” e soluzioni alternative.

6.Gionuein - Tratta dall’incredibile storia vera di John Wayne Bobbitt e della vendicativa moglie Lorena.

7.Ninna nanna C.C.C. - Un buon padre di famiglia cerca di far addormentare il pargolo irrequieto.

8.Galli e galline - Soprusi, evirazioni e riscatto nel pollaio.

9.Il country del morbillo - I grandi contagiati dai piccoli con malattie esantematiche: storie di ordinaria pandemia.

10.Zanzare - Il problema più grande quando dormi in mutande.


Gli Zio Fella sono, prima di tutto, amici che suonano insieme. Giovanissimi nell’anima e amanti di generi musicali diversi, cercano di fondere le passioni di ciascuno dei sette per offrire pezzi accomunati dall’ironia e dalla narrazione paradossale, che sfocia talvolta in satira sociale.

Alessio e Giancarlo (voci) propongono idee o brani che vengono elaborati, stravolti, arrangiati e suonati insieme ad Alessandro (chitarre) Eugenio (batteria), Fulvio (coro), Marco (tastiere) e Maurizio (basso).

Dopo l’uscita del primo singolo “Pollicino” e del secondo “Dracula”, la band milanese pubblica il terzo singolo dal titolo “Supposta” e nella festività dell’8 dicembre esce in radio “Il country del morbillo”. Tutte anticipazioni di quello che è il primo disco di inediti dal titolo “Strazio” fuori dal 25 dicembre.


Etichetta: Rusty records

Link social

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page